Università digitali

dal master online al MOOC oltreoceano

ecco le sperimentazioni in tutto il mondo

L’istruzione attraverso internet grazie ai supporti digitali rappresenta un sistema di formazione all’avanguardia che sta prendendo piede anche in Italia. Nel resto del mondo, si sono fatti passi enormi in questo campo già da tempo come dimostrano i numerosi corsi universitari istituiti dalle università. Ma anche in Europa tutto ciò sta avvenendo, soprattutto negli ultimi anni; l’Unione Europea infatti mette a disposizione circa 40 corsi interamente erogati per via telematica e che permettono a chiunque di frequentare senza limiti il corso che più si desidera.

In Italia, in particolare, l’offerta formativa si fa sempre più interessante grazie ad università online come Unicusano che mette a disposizione degli studenti un’offerta formativa davvero ampia. Quindi possono affidarsi a questa università gli studenti che vogliono conseguire una laurea o frequentare un master online direttamente da casa propria o mentre sono in viaggio. Assistere ai corsi di persona quindi non è più obbligatorio dando cosi la possibilità agli studenti universitari di gestire meglio il loro tempo e il lavoro, che molte volte impedisce di frequentare portare a temine gli studi universitari.

La didattica digitale risulta quindi un ottimo modo per ovviare a tanti problemi e inconvenienti che affliggono gli studenti non solo italiani ma anche di altri paesi.

I MOOC, acronimo di Massive Online Open Course, offrono la possibilità di apprendere e seguire un corso attraverso internet utilizzando dispositivi come il PC, il tablet o addirittura il proprio smartphone. In Italia aumenta sempre di più il numero di questi corsi che forniscono un’istruzione di alta qualità a prezzi più bassi, o addirittura gratuiti, ai quali possono accedere davvero tutti. Questo genere di insegnamento è largamente utilizzato in altre università di prestigio mondiale come Harward, Standford e molte altre.

Nel resto del mondo, infatti, sono attivi tantissimi corsi online come per esempio France Universitè Numerique, un sistema integrato che unisce oltre cento università collegati tra loro e che erogano corsi a distanza per via telematica. La Germania fa sentire la sua voce in questo campo grazie a Iversity, una piattaforma che è ancora in fase sperimentale ma che entusiasma molto sia gli studenti che i docenti che le università del paese. Siccome gli smartphone e i tablet sono sempre più presenti nella nostra vita e fanno ormai parte della quotidianità di molti, la Finlandia ha lanciato un sistema telematico che eroga corsi accademici in quasi 20 lingue differenti offrendo difatti la possibilità a tutti gli studenti di accedervi e usufruire dei corsi messi a loro completa disposizione.

L’India non è di certo da meno; il governo infatti ha deciso che la maggior parte dei corsi accademici dovranno essere erogati solamente online per via telematica al fine di rendere lo studio e l’apprendimento libero da limiti sia spaziali che temporali.

Le università più famose della Gran Bretagna si alleano invece nell’innovativo sistema Futurelearn, ovvero un sistema di didattica digitale attraverso il quale cooperano le prestigiose università del Russell Group.

I MOOC rappresentano quindi il futuro della didattica e dell’insegnamento a distanza e nei prossimi anni il numero di questi corsi aumenterà di certo.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi