Ti ho preso in castagna!

1° novembre.
Come tutti gli anni è arrivato il momento “Castagne”.

Abbiamo arrostito, di fronte all’Oratorio, circa 100 kg di caldarroste cosicché ho pensato: “Perché non utilizzare qualche castagna per un buon dolcetto? “

Incidete la buccia delle castagne sulla parte bombata, mettetele in una pentola, copritele di acqua fredda, unite i semi di finocchio e un pizzico di sale grosso e cuocetele per 40 minuti dall’ebollizione.
Scolatele poche per volta e sbucciatele ancora calde, tenendone da parte un paio per la decorazione finale.

Spezzettate il cioccolato e mettetelo in un pentolino con il burro e fatelo sciogliere a bagnomaria; frullatelo con la polpa delle castagne , il cognac e lo zucchero a velo fino a ottenere una crema soffice e omogenea.

Foderate con carta da forno uno stampo liscio di 18 cm di diametro, riempitelo con il composto di castagne e livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio bagnato nell’acqua.

Lasciate riposare il dolce in frigorifero per almeno 4 ore , coperto con pellicola per alimenti.

Quindi rimuovetelo dallo stampo adagiandolo delicatamente su un piatto, ricopritelo con polvere di cacao e decoratelo con le castagne tenute da parte.

Ingredienti:

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 1 kg di castagne
  • cucchiaino di semi di finocchio
  • 80 gr di burro
  • 3 cucchiai di cognac
  • 120 gr di zucchero al velo
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • Sale





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi