Finalmente tregua!

Israele ritira le truppe

La guerra per te è finita?

Al 29esimo giorno dell’offensiva “Margine Protettivo”, la guerra a Gaza sembra finita.

Non spetta certo a me trovare una soluzione politica a questo infinito conflitto bellico, e non vorrei addentrarmi nelle ragioni scatenanti per non innescare inevitabilmente una discussione tra chi sostiene l’una o l’altra parte; però vorrei soffermarmi sulla tragedia umanitaria e come questa sia stata da noi vissuta in diretta nell’ultimo mese attraverso tutti gli strumenti di informazione oggi disponibili.

Le cifre comunicate attraverso la TV, siti web e giornali sono spaventose:

  • 1.500 circa sono i morti
  • 8.000 circa le persone ferite

Circa l’80% sono civili, donne e bambini.

In televisione, nei principali telegiornali Nazionali e non, venivano mostrate con crudeltà le immagini di distruzione e morte.

Come noto, è un’abitudine tipicamente Italiana che nelle nostre cucine, dove solitamente si consumano i pasti, vi sia una TV ed inevitabilmente durante l’ora di cena i TG riportavano i drammi della guerra a cui tutti i componenti della famiglia hanno assistito.

Ho avuto la netta sensazione che ormai siamo assuefatti a queste notizie, le riteniamo molto lontane da noi, che non ci riguardano.

Guardiamo immagini reali con gli stessi occhi con cui guardiamo un film.
Leggiamo articoli di giornale come se fossero notizie provenienti da un’altro mondo.
Stiamo seduti comodamente sui nostri divani subendo passivamente le notizie.
Nei bar fa più notizia l’acquisto di un nuovo calciatore che un nuovo bombardamento.

Insomma se neanche una guerra con tutti i drammi che ne conseguono riesce a scuotere le nostre coscienze e a distoglierci dai nostri piccoli interessi privati, forse è il caso di fare un profondo respiro e chiedersi il perché.

E tu come hai vissuto questa guerra e come vivi gli attuali conflitti?

P.S.: I conflitti attualmente in corso vedono coinvolti (Fonte http://www.guerrenelmondo.it/):

  • Africa: 25 stati
  • Asia: 15 stati
  • Europa: 9 stati
  • Medio oriente: 8 stati
  • Americhe: 5 stati
  • Totale degli stati coinvolti nelle guerre: 62
  • Totale milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti: 551

 



« (Previous News)



2 Comments to Finalmente tregua!

  1. Stefano Passoni ha detto:

    certo che attaccare con caccia , missili, satelliti, carriarmati e un esercito armato da tutto il mondo non suscita molta simpatia. il tifo da stadio è normale quando una squadra in netta inferiorità si scontra con una tra le migliori. e che ne pensereste se domani arrivassero a mezzago 10000 persone che asseriscono che i loro avi abitavano qui e quindi devono starci loro e i mezzaghesi se ne dovessero andare ad abitare alla cascina orobona dove poi qualche nuovo colono( colonizzare significa occupare e cambiare gli usi) decidesse di comprarci casa, alla cascina, sfidando la rabbia degli ormai ex mezzaghesi che magari li prenderebbero a scarpate incontrandoli? per chi fareste il tifo?

  2. Nicolò Colombo ha detto:

    Mi permetto di segnalare questo articolo:

    http://www.huffingtonpost.it/ali-a-rizvi/cose-considerare-schierarsi-conflitto-israelo-palestinese_b_5674244.html?ref=fbph

    Fa riflettere sull’impossibilità di schierarsi apertamente per una fazione o per l’altra. Ragioni e colpe sono distribuite e allo stesso tempo di difficile attribuzione.

    Credo quindi non sia corretto buttarla sul “tifo da stadio”, come abbiamo visto fare di recente in pubblico nel nostro paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi